Museo Farmacia Toschi - "Il Gran Teatro del mondo"

Pubblicato il 04/04/2019

Museo Farmacia Toschi -

Non si può parlare di barocco senza parlare di grande decorazione. L'idea stessa di arte che si mostra, di stupore e di meraviglia da suscitare nello spettatore, nell'ospite, nel fedele, non si può completare senza plasmare lo spazio stesso, senza farlo diventare una espansione della realtà.


E così proprio la scuola bolognese, prendendo in prestito le regole del teatro, si fa capofila di un'architettura reinventata, ardita e a volte impossibile, popolata da divinità sacre o profane, da banchetti luculliani o da cascami di frutta e fiori, un'opulenza spesso divertita: è camminando nelle sale e per i corridoi ornati e trasformati da botteghe di straordinari pittori che ci si immerge in un mondo diverso. 
Qui i servitori fanno capolino, i musici si sporgono dalle balconate, i santi guardano di traverso e s'involano in cieli splendidi e dorati...


Apparentemente lontani dalla nostra sensibilità, i grandi decoratori barocchi chiedono oggi solo d'essere apprezzati per quel poco, o quel tanto, di ironia che, nonostante tutto, seppero infondere nelle loro figure spesso tracciate con una abilità tecnica straordinaria.


Quarto appuntamento: 11 Aprile 2019- ore 20.45

A cura di Chiara Albonico - Prospectiva scarl

La Conferenza è gratuita e si terra presso il Museo Farmacia Toschi, via San Felice 89, Bologna.

La prenotazione è obbligatoria (fino ad esaurimento posti)Si può fare in Farmacia o telefonicamente allo (051-555062) oppure scrivere a info@prospectiva.bo.it , o telefonare a 3200212363



Pubblicato in: Iniziative